stupidity day

fertilityday

Invece di tutelare il diritto alla salute delle persone si capisce che il Ministero della Salute non vuole sborsare una lira nè per la ricerca medica nè per la salute dei genitori e dei bambini che nascono poco e “troppo tardi”. La soluzione brillante? La colpa è dei cittadini: dateci dentro da giovani e arrangiatevi.

Poi si potrebbe dire che la campagna suona più che un po’ fascista. E che la stessa Ministra avrebbe potuto dare il buon esempio e invece anche lei è una primipara attempata.

Ma la vera arroganza, ignoranza e strafottenza di tutte le menti che si saranno sedute ad un tavolo per “partorire” questa campagna sta nella “fertilità bene comune”.

La fertilità non è una proprietà collettiva a uso civico. Né in senso stretto né in senso lato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...