anno nuovo città nuova

Anno nuovo, città nuova.

Trasloco light, perchè in aereo e perchè qui non è previsto il cambio di stagione almeno fino a giugno.

Oggi è caduto un elicottero in pieno centro, in una zona dove stavamo per andare a vedere un appartamento ma poi ierisera non ne era arrivata conferma.

Le notizie di cronaca qui hanno la loro spettacolarità e grazie alla diffusione dei tabloid le leggi anche in metropolitana sbirciando dal giornale del dirimpettaio o del vicino. Qui non si incrociano gli sguardi ma puoi gettare un occhio sulle faccende altrui. La prossimità è data dal fatto che siamo tanti. E da molte finestre senza tende.

Sono quasi 3 settimane e il mio bilancio sulle interazioni in una lingua che non è la mia prima lingua, tutto sommato non è poi così scoraggiante: 2 persone su 6 in media mi risultano decisamente incomprensibili. Ma parlare con più di 4 estranei alla volta (se non per lavoro) supererebbe i miei standard anche nella lingua madre.

Quando non si parla allo sconfinato web credo sia ancora saggio porsi la domanda: che cosa ho da dire?

Città nuova è la prima di altre novità. Seguiranno aggiornamenti.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...