chi paga la crisi?

Apprendo dal “Buongiorno” di Massimo Gramellini, su La Stampa di oggi, che un imprenditore del padovano si è impiccato alla gru della sua azienda edile perchè temeva di finire fallito e le banche non gli facevano credito.

Ci dicono dalla mattina alla sera che è tempo di sacrifici, che il Nord operoso è tradito dal Sud parassitario, che le nostre tasse sono tradite da impiegati fannulloni, che i nostri contratti precari sono traditi dagli iper tutelati.

Bisogna cominciare a dire la verità. I banchieri che non sanno far tornare i conti della loro gestione e guadagnano cifre da capogiro aspettano che i governi e l’Europa rimettano liquidità nelle loro casse disastrate. Che sacrifici fanno? Nessuno. E tutti ci raccontano che il disagio sociale è causato da un impiegato fannullone? Quanti super manager fannulloni abbiamo in Italia che se anche non hanno commesso reati (quelli che il centrodestra ha lasciato in piedi, dalla depenalizzazione del falso in bilancio all’emissione di fatture false) non pagano 1 euro per la gestione dissennata delle aziende di cui sono a capo?

Hanno detto è la globalizzazione bellezza, via contratti, via tutele (e non privilegi) che si sono acquisiti ben duramente in oltre 100 anni di storia del lavoro. Ma agli stessi signori a cui è consentito speculare in borsa e sui mercati è consentito restare indifferenti davanti ad un piccolo imprenditore che non vorrebbe veder fallita la sua azienda.

Ammetto che è stato un colpo da ‘genio del male’ creare i precari e dire: vedete? Come fate a rivendicare i vostri diritti davanti a questi che stanno così messi male? Poi ci diranno: vedete? Gli imprenditori non ce la fanno perchè il lavoro costa troppo, dobbiamo cambiare i contratti.

E chi ha creato la crisi, non pagherà 1 euro né con i suoi soldi né con la sua vita tranquilla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...