silenziosamente

EDITORIA: CDR RED TV, “RINCRESCE SILENZIO GRANDE STAMPA”
 
Il comitato di redazione di Red Tv esprime la sua grande preoccupazione per la scelta del governo di non reintrodurre il diritto soggettivo nel decreto mille proroghe. Tale diritto ha fin qui  garantito alle testate politiche e cooperative la possibilità di continuare a svolgere il proprio lavoro con passione e professionalità. Il lavoro di cui parliamo è quello dell’informazione con particolare sensibilità al dibattito politico e culturale esercitato in maniera libera e autonoma.
Le testate giornalistiche coinvolte sono più di 100 e i lavoratori che rischiano il posto  sono 4000 secondo i dati della Federazione Nazionale Stampa Italiana. Rincresce il fatto che la grande stampa italiana a partire da Repubblica al Corriere della Sera non stia dando alcuno spazio alla vicenda, più preoccupati dal provvedimento sulla par condicio e tranquillizzati dal fatto che tanto continueranno a prendere i rimborsi dallo Stato.  La libertà e la democrazia valori di cui spesso questi giornali si sono fatti portatori, sono in questo modo derubricati a diritti privati e divengono così privilegio dei più forti. La nostra piccola iniziativa editoriale, composta da 14 lavoratori presenti in redazione, nell’amministrazione e ai circa 30 collaboratori, che non possiede i lauti mezzi dei grandi gruppi editoriali si trova ora di fronte alla prospettiva della Cassa integrazione. Con questo comunicato intendiamo informare i nostri telespettatori di quanto sta avvenendo anche per denunciare il silenzio che si sta creando attorno ad una vicenda che tocca molto da vicino la qualità della nostra democrazia. 
 
Il comitato di redazione di Red Tv
 
Roma, 11 febbraio 2010

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...