processo per Srebrenica

L’AJA, 27 OTT – Anche il secondo giorno del processo contro Radovan Karadzic, l’ex leader dei serbi di Bosnia accusato di genocidio, si aprirà senza l’imputato in aula. Oggi pomeriggio alle 14.15 i giudici del Tribunale penale internazionale (Tpi), che ieri hanno aggiornato l’udienza sperando che l’ex leader serbo cambiasse idea e assistesse al suo processo, daranno la parola al procuratore che leggerà gli 11 capi d’accusa. “Anche senza l’imputato, il processo andrà avanti”, aveva detto ieri il giudice che presiede il Tpi, O-Gon Kwon. Ai magistrati tocca oggi decidere se assegnare a Karadzic un avvocato d’ufficio, anche contro la sua volontà, oppure se rimandare le prossime udienze di qualche mese, concedendo all’imputato almeno una parte del tempo in più che chiede per preparare la sua difesa. Karadzic si difende da solo, con l’aiuto di una squadra di legali. Ma sul Tpi pesa il suo mandato in scadenza nonché le pressioni delle vittime, le Madri di Srebrenica in particolare, che sono state ammesse tra il pubblico del processo e che ieri hanno protestato fuori dal Tribunale chiedendo ai giudici di andare avanti perché il processo finisca e Karadzic venga condannato al più presto. (ANSA).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...