filosofia di vita presa in prestito/coscienza

Di fronte alla “vastità dei vizi” diffusi nella società, il “rimedio” da proporre “con decisione” è quello di “un radicale cambiamento di vita, fondato sull’umiltà, l’austerità, il distacco dalle cose effimere e l’adesione a quelle eterne”. E’ l’invito di papa Benedetto XVI che questa mattina è tornato a presiedere l’udienza generale nell’aula Paolo VI in Vaticano.

Il pontefice ha preso spunto dalla figura di Sant’Oddone, abate di Cluny, nato verso l’880 e morto nel 942 e ha portato ad esempio le sue principali virtù: “Umiltà, austerità, distacco dalle cose effimere e adesione a quelle eterne”. (Repubblica.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...