modello iraq

il

work1

(ANSA) 12.15 – ROMA, 18 MAR – Il presidente americano Barack Obama e i suoi consiglieri stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di allargare il raggio di azione delle operazioni Usa in Pakistan nelle aree che sono ritenute roccaforti dei taleban e di al Qaida. Lo scrive oggi il New York Times.
La regione dove prioritariamente si vuole condurre questa sorta di guerra non dichiarata è il Baluchistan, da dove i taleban compiono spesso incursioni in Afghanistan. In particolare le aree maggiormente a rischio è quella che comprende la città di Quetta e le zone limitrofe. Fino ad oggi le operazioni militari Usa oltre il confine afghano, condotte coi droni, erano limitate alle aree tribali che sfuggono completamente al controllo delle autorità di Islamabad e si trovano solo nella Provincia della frontiera nord-occidentale.
Secondo fonti dell’Amministrazione riportate dal giornale newyorkese, i rapporti giunti alla Casa Bianca da Pakistan e Afghanistan portano a una conclusione univoca dal punto di vista militare, se si vuole cercare di migliorare il quadro della sicurezza nell’Afghanistan meridionale. Ma alla Casa Bianca si é consapevoli del fatto che attacchi e bombardamenti in Baluchistan potrebbero suscitare reazioni negative da parte del governo centrale pachistano.(ANSA).
(ANSA) 12.22 – ROMA, 18 MAR – “L’offshore pakistano è molto promettente” così come la regione interna del Baluchistan, dove “ci auguriamo che i problemi di sicurezza vengano risolti, per approfondire temi molto promettenti”.
Lo ha detto l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, durante la conference call con la stampa a seguito dell’accordo siglato per l’esplorazione e produzione di petrolio e gas in Pakistan. Scaroni, ricordando di aver incontrato il presidente, Asif Alì Zardari, il premier, Yousaf Raza Gilani, ed i ministri del Petrolio e dell’Industria, ha spiegato di non temere particolari ripercussioni dalla delicata situazione politica del Paese: “abbiamo sempre operato in sicurezza, ora bisogna accordarsi con le tribù locali del Baluchistan che rimane un area tribale”.
Il primo pozzo offshore è atteso per la prima metà del 2010, ha spiegato Scaroni.(ANSA).

***

Quando il presidente Obama ha detto che in Afghanistan bisogna fare come in Iraq e trattare anche con i talebani moderati chissà che non si riferisse in realtà al modello dei pozzi di petrolio. L’Afghanistan è un territorio strategico dal punto di vista geopolitico ma non ha materie prime da sfruttare…il vicino Pakistan, invece…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...