senti chi guarda

BERLINO – I fischi e gli ululati del pubblico contro il 29enne regista tedesco Michael von zur Muehlen a tratti hanno persino coperto la musica. È successo a Lipsia, città natale di Richard Wagner, durante la messa in scena della versione-trash de «Il vascello fantasma». A scatenare l’ira degli spettatori della prima (e unica serata, le repliche sono state sospese), le brutali immagini proiettate in sala, con cani che si sbranavano e vitelli e manzi abbattuti mentre dall’alto piovevano dollari e una spogliarellista eseguiva uno strip-tease. La rivisitazione trash dell’opera wagneriana «Der fliegende Holländer» («L’olandese volante») intitolata anche «Il vascello fantasma» non è stata apprezzata dal pubblico di Lipsia: alcuni spettatori hanno addirittura lasciato in anticipo il teatro sbattendo fragorosamente le porte. Corriere.it

***

Le novità a tutti i costi hanno sempre un costo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...